top of page

Questo sito nasce come supporto al Corso di Discipline Geometriche nel Liceo Artistico, un progetto di insegnamento alternativo del disegno  attraverso tutti gli strumenti offerti dalle tecnologie digitali. Il progetto si basa sul sito/blog, il wiki-glossario e la relativa pagina sui maggiori social network.

Il sito è stato creato all’inizio del 2017 e raccoglie tutti i materiali didattici da utilizzare in classe (presentazioni, video, attività interattive, schede di disegno, appunti, dispenze), alcuni dei più interessanti prodotti degli studenti e i link ad altri materiali utili sparsi per la rete.

Scuola di Atene
Gaspard Monge

 La geometria descrittiva è la scienza che permette, attraverso determinate costruzioni geometriche, di rappresentare in modo inequivocabile su uno o più piani, oggetti bidimensionali e tridimensionali. La rappresentazione può essere finalizzata a visualizzare oggetti già esistenti, come nel rilievo (per lo più architettonico), e/o oggetti mentalmente concepiti, come nella progettazione di manufatti tridimensionali.

Applicazioni

La geometria descrittiva viene applicata principalmente nei campi che riguardano la costruzione di manufatti architettonici (e industriali). In particolare viene usata per avere proporzioni dimensionali e percettive di una data e possibile idea progettuale.

L'applicazione informatica dei concetti della geometria descrittiva permette oggigiorno di poter creare un'architettura ad alta complessità tridimensionale, ma soprattutto di poter controllare in modo inequivocabile ogni sua forma e dimensione.

Principali applicazioni si trovano nella progettazione architettonica, modellazione geometrica, disegno tecnico, rilievo architettonico, fotorestituzione 3D.

 

 .

"Lo studente dovrà essere in grado di organizzare i tempi ed il proprio spazio di lavoro in maniera adeguata ed essere consapevole che

il disegno geometrico è un linguaggio che richiede rigore tecnico ed esercizio mentale.”

Il disegno è il mezzo più immediato per la rappresentazione della realtà

bottom of page